Skip to main content

caldo niva

8 replies [Last post]
maurizio
maurizio's picture
Offline
Socio
Joined: 26/03/2012
Posts:

ciao a tutti vorrei esporvi come ho risolto il problema del caldo che assilla un pò tutti,come si legge in  diverse discussioni , allora per il vano motore ho ricavato due estrattori per l'aria calda sui fianchi laterali del cofano corredati di mascherine di un vecchio 126 tovati dal demolitore auto,e per l'interno ho rivestito con dei fogli di isolante termo acustico il pianale e il tunnel cambio , il risultato in entrambi i casi è ottimo e gli estrattori poi sono anche esteticamente gradevoli . all'interno il caldo e il rumore del cambio si è notevolmente ridotto e dovreste sentire quanta aria calda esce dal lato destro (per interderci dove c'è la batteria) sul lato sinistro un pò menno per via della ruota di scorta ,  che chiude il passaggio dell'aria, ma togliendola  esce anche di più che dall'altra parte, vorrei mostarvi delle foto ma non so come fare, eventualmente metto una foto come avatar se si riesce a vedere qualcosa un salutone a tutti <?xml:namespace prefix = o />

maurizio
maurizio's picture
Offline
Socio
Joined: 26/03/2012
Posts:

come non detto ci sono riuscito come ho fatto non lo sò ma è andata

maurizio
maurizio's picture
Offline
Socio
Joined: 26/03/2012
Posts:

come non detto ci sono riuscito come ho fatto non lo sò ma è andata

wiselynx
wiselynx's picture
Offline
Socio
Joined: 29/10/2009
Posts:

è una bella soluzione, non sei il primo che vedo fare una cosa del genere! ottimo suggerimento.

(io non lo applicherò, perchè voglio tenerla il più possibile "fedele" all'originale, ma altri potranno giovare della tua esperienza)

maurizio
maurizio's picture
Offline
Socio
Joined: 26/03/2012
Posts:

ciao wiselynx ti confesso che anche a me non giovava ferire la Niva ma avendo trovato un cofano di scorta ho voluto provare e ti dico che funziona anche perche' da quelle parti c'è  il gruppo collettori che scalda molto e ho notato che la lancetta della temperatura stà leggermente più bassa


 

Ekofisk
Ekofisk's picture
Offline
Joined: 06/04/2012
Posts:

Complimenti Maurizio, sistema ingegnoso ed efficace a quanto ci racconti.

A proposito del caldo....non vi avevo raccontato la mia disavventura quando mi presentai.

Come vi dissi la mia Niva è francese, vicino Aurillac. Ora, dovete sapere che Aurillac è la città più fredda della Francia (si trova su un altipiano sempre spazzato dai venti nel centro-sud). Il giorno che andai a prenderla il precedente proprietario mi fece fare un giro insieme a lui per mostrarmi un po' i comandi, le luci, le ridotte ecc. e tutto andava bene.

Quel giorno era in Novembre e già lassù faceva un freddo da lupi ed era già buio. Appena ripartito per tornare a casa con la mia "nuova " Niva (una 30ina di Km da fare) fatti pochi Km accendo il riscaldamento e mi accorgo che quando voglio regolare le leve leggermente, queste si sono bloccate al massimo. Nel giro di qualche minuto nell'abitacolo ci saranno stati 30 gradi!!

Insomma morale della favola ho dovuto fare il viaggio col finestrino semi-aperto per non squagliarmi! Praticamente avevo la testa al ghiaccio e il resto del corpo che sudava....

Certo che l'impianto deve essere stato concepito per il gelo della steppa russa!

P.S.

Poi ho scoperto che le leve erano completamente ossidate....fortunatamente le ho trovate usate e le ho sostituite.

moquito
moquito's picture
Offline
Joined: 03/04/2012
Posts:

 A me l'idea piace parecchio e anche esteticamente non è male!!! 

Sarebbe utile vedere anche una foto da dentro il cofano od avere una descrizione del lavoro in modo da capire che tipo di buco hai fatto e come....

maurizio
maurizio's picture
Offline
Socio
Joined: 26/03/2012
Posts:

ciao Moquito ti inserisco la foto del lavoro interno al cofano ,ancora da finire perche' ho pensato di sistemarci


qualcosa per chiuderlo d'inverno presa d'aria sx

maurizio
maurizio's picture
Offline
Socio
Joined: 26/03/2012
Posts:

presa d'aria lato dx