Skip to main content

riduttore

14 replies [Last post]
lukeke
lukeke's picture
Offline
Joined: 08/01/2021
Posts:

Buonasera a tutti,
grazie a chiunque vorrà contribuire con la sua opinione.

vorrei chiedere qualche informazione in merito al blocco riduttore montato sulla Niva del 2010 (allego una foto), in particolare se i punti di ancoraggio alla struttura sono solamente due (evidenziati nell'immagine) oppure se esiste anche un terzo.
Inoltre vorrei chiedere se esistono kit per super ridotte che non modifichino anche il rapporto delle marce normali.
Qualunque altra informazione (schemi, spaccati, rapporto di riduzione, velocità ecc) sono ben accetti

(ho provato a caricare una foto del riduttore ma una volta cliccato du "insert" non la carica e non so perchè)

Grazie
Buona serata

LadaClassic
LadaClassic's picture
Offline
Joined: 04/04/2017
Posts:

 Buongiorno!  

Per le foto il sito è in fase di aggiornamento come da post dell'amministratore, molti forum fanno comunque aspettare un tot di messaggi o, meglio, pagare una piccola cifra annuale per inserire direttamente le foto vedremo per cosa opteranno qui. Puoi risolvere così intanto: o carichi la foto nella sezione Foto e video e poi metti qui il link, oppure ti avvali anche senza registrazione di un sito esterno gratuito di Hosting tipo imggb o postimage e poi ci metti il link qui.  Grazie. 

Per le altre questioni, se non interviene qualcun altro ti risponderò io con calma perché fino a domenica sono in week end bianco con la Lada su a Quorle ieri ho trovato un grado in casa, vado a prender legna (non la compro la piglio nel bosco  o la sgraffigno da case abbandonate da anni!) ciao a tutti.

Manuela - Кукушка 

lukeke
lukeke's picture
Offline
Joined: 08/01/2021
Posts:

Buonasera,

grazie per la disponibilità, attendo tue indicazioni quando avrai tempo.

ciao

LadaClassic
LadaClassic's picture
Offline
Joined: 04/04/2017
Posts:

 Io invece attendo (senza fretta):

1) la foto così come ti ho ben spiegato di inserirla.

2) sapere se la tua è una Lada Niva (può essere stata fabbricata nel 2009 e immatricolata nel 2010) o davvero una Lada 4x4 M del 2010 e in questo caso vorrei sapere se ha l'ABS perché le prime fabbricate ne erano prive. 

3) sapere se cambi il riduttore perché magari è rotto.

4) e più importante: raccontaci per favore qualcosa in più sull'utilizzo che fai dell'auto e delle tue esperienze di fuoristradista in generale e di Nivista in particolare. Perché vorresti le super-ridotte? 

5) Hai un assetto rialzato e se sì di quanto?

6) Monti gomme specifiche da fuoristrada e se sì di che marca e modello e dimensioni?

Grazie!!!

Manuela - Кукушка 

Nivarottame
Offline
Joined: 12/09/2020
Posts:

 Anche io avrei da dire qualcosa del riduttore. La mia una volta inserito la ridotta non è che mi riduce tanto la velocità, sembrano quasi marce normali, la prima volta che provavo un'auto con ridotte. Sono rimasto un po' deluso. Poi ho fatto qualche comparazione. In partica la mia Niva in ridotta ha le 5 marce che arrivano alla III normale. Cioè la V con la ridotta è pressappoco una III non ridotta. Avrei preferito che avessero fatto le ridotte tutte al di sotto della prima marcia non ridotta.

LadaClassic
LadaClassic's picture
Offline
Joined: 04/04/2017
Posts:

 Ah ah ah,  guarda che ti ho già dato ragione in discussione "Dettagli interni", la mia che ha i giunti omocinetici fila di GPS a 101 all'ora in terza normale e a ben 95 (novantacinque) all'ora in quinta ridotta.  Ma da qui a dire che la quinta ridotta dovrebbe essere più bassa della prima normale, suvvia Nivarottame, manco nella Jeep Willys tre marce era così. Volete le super-ridotte anche se magari non avete nessuna esperienza in fuoristrada, non sapete nulla del progetto Niva, vi bevete come grulli il fatto che la pendenza massima superabile è solo del 58 per cento? (I russi la misurano con auto a pieno carico passeggeri più bagagli e, udite, udite, senza accelerare!!!!!!!!!!!!!!).

Tirate fuori il portafogli e mettetevi in lista d'attesa per comprare il kit del link sottostante. Io intanto me ne vado per mulattiere innevate, fangose, ghiacciate, accidentate, ecc.ecc.con la Classic base.

Grazie Kukuschka

 

https://ladapower-europe.com/catalog/niva-1600/transfer-case/lada-niva-1...

Manuela - Кукушка 

Nivarottame
Offline
Joined: 12/09/2020
Posts:

 58% sono 30° ...sicuro che ce la fa a pieno carico senza accelerare?

LadaClassic
LadaClassic's picture
Offline
Joined: 04/04/2017
Posts:

 Le nostre non lo so, le 1.6 sicuramente, sai com'è,  il dato non è più stato aggiornato dal 1977...., anzi per molti dati tecnici i sovietici manco si sono presi la briga di aggiornare i dati quando si passò dal cambio a 4 marce a quello a 5. Quando tu dicevi in un tuo post che nella tua Niva euro 5 il motore ti pareva anni Settanta avevi ragione, è proprio degli anni Settanta, certo è passato da 1568 a 1690 cc ed è stato più volte rivisto e aggiornato per rispettare una serie di parametri e le normative antinquinamento,  ma grazie ai russi è giunto al 2020 in forma smagliante.

Hai visto il video pubblicitario su YouTube del link che ho messo? I russi ancora oggi fanno le prove senza accelerare, addirittura accompagnano l'auto "al guinzaglio", sono dei simpatici mattacchioni. Bisogna essere un po' folli per essere dei buoni Nivisti , altrimenti è meglio comprarsi un'altra macchina.

 

P.S. Accelerando qualsiasi fuoristrada degna di questo nome supera pendenze del 100 per cento, si vede che sei inesperto Nivarottame, perché non trovi il tempo di andare a impratichirti su per i boschi, dove più che le inutili super-ridotte servirebbe semmai un buon verricello?!?!?!

Manuela - Кукушка 

lukeke
lukeke's picture
Offline
Joined: 08/01/2021
Posts:

Ciao @LadaClassic

di seguito le risposte alle tue domande:
questo il link dove ho caricato la foto: https://www.ladanivaclub.it/drupal/it/content/riduttore-niva-2010
ho acquistato il riduttore usato ma in ottimo stato, l'ho pulito all'esterno e all'interno, controllato eventuali giochi delle flange e trafilamenti, sembra tutto ok.
vorrei applicare il riduttore ad un piccolo autocarro per agevolare il trasporto di legna ed altri materiali in condizioni non stradali.
per tale ragione vorrei chiedere ha chi possiede una certa esperienza con tali mezzi, consigli ed opinioni, compresi eventuali schede tecniche ed esperienze pratiche.

provando a girare manualmente le flange sembra che il rapporto sia poco meno di 1:2 quindi dovrebbe smezzare le velocità delle marce normali, però mi sembra che l'esperienza pratica non sia questa, ho ben capito?

ho visto il link con le super ridotte, il prezzo è altino, ma che tu sappia quel kit accorcia solo le ridotte o riduce anche le marce normali?

per caso conosci qualche ditta che realizza cardani su misura?

grazie per i vostri contributi

LadaClassic
LadaClassic's picture
Offline
Joined: 04/04/2017
Posts:

 Ciao Lukeke, 

Ho visto la foto, è visto dall'alto lì il riduttore e pare in ottimo stato. 

Siamo in tanti a far legna qui!  Dunque tu non hai una Niva ma hai un piccolo autocarro, quale? Non ci offendiamo mica se è un'altra fuoristrada, anzi, figurati che avevo proposto di inserire nel forum una sezione "Altre fuoristrada", del resto per autocarro si intendono un mucchio di veicoli minuscoli piccoli grandi enormi. Il mio ex Land Rover 90 era appunto un autocarro tre posti. Se però il tuo è un furgone a trazione posteriore dovrai ovviamente bloccare il differenziale centrale inglobato nel riduttore Niva.

Italgiunti è una famosissima ditta tutta italiana che produce anche cardani, ma non so dirti altro prova a cercare su Google il loro sito.

Questo invece è un link al sito di Baxter, sito che ora è ospitato da un appassionato polacco di nome Piotr che approfitto per ringraziare a nome del Lada Niva Club Italia:

http://postapcz.vot.pl/baxter-mirror/resources/TC_mods.htm

Posto che il riduttore per Niva 1, 6 è diverso dal tuo, Baxter si rifà pure a una procedura fai da te ma è complicata e costosa più di comprare un kit pronto. I kit per super-ridotte tedeschi non hanno mai ridotto le marce normali, addirittura il kit (per ora non in stock dovresti senza impegno inserire la tua mail nel sito Ladapower e verrai avvisato quando il kit sarà di nuovo disponibile) allunga le marce normali, c'è scritto bene nella descrizione, passi da 1,205 a 1, 186. Per le ridotte invece passi da 2,135 a 3,152, quindi come riportato anche da Baxter è il kit che maggiormente accorcia le ridotte, le riduce del 46 per cento addirittura. 

Qui però subentra un mio atroce dubbio che oer ora non ho colmato dovreste  rispondermi voi o farò domani una ricerca: tutto ciò vale abbinato a qualsiasi cambio??? Scusate l'ignoranza,  magari la risposta è di una banalità estrema, illuminami tu lukeke.

Per ora non ho tempo di provare velocità massima in prima /seconda ridotta e prima/seconda normale (la prova della terza e quinta non credo sia interessante per te), appena posso riferisco.  

 

Quali esplosi o altro ti servono? Su Ladapower li scarichi gratis, ma se vuoi qualcosa in particolare ti faccio una scansione dal manuale di officina cartaceo. 

Sicuro che non ti costi meno comprare un autocarro con ridotte?

Manuela - Кукушка 

lukeke
lukeke's picture
Offline
Joined: 08/01/2021
Posts:

Ciao LadaClassic,
grazie per la tua risposta.
Confermo che nel mio caso si tratta di un piccolo autocarro furgonato e per il mio scopo è sufficiente proprio bloccare il differenziale centrale del riduttore. La flangia anteriore del riduttore girerà a vuoto ma poco importa.

grazie per la dritta sulla ditta.

ottima soluzione quella di accorciare le ridotte ed allungare le normali, ma potresti spiegarmi in cosa si differenzia il mio modello, visto che hai citato il 1.6.

per la tua domanda, il blocco riduttore ha un certo rapporto di riduzione (non conosco quello specifico del mio e vorrei trovarlo), quindi l'uscita (ovvero la flangia dove si attacca il cardano che va al differenziale) farà sempre una certa percentuale di giri rispetto a quella di ingresso (ovvero la flangia dove è collegato il cardano che proviene dal blocco motore-cambio), quindi direi che la regola vale per qualsiasi cambio.

se avrai tempo e voglia di fare la prova mi è sufficiente la prima marcia, magari portando il motore in coppia (diciamo intorno ai 2500 giri)

mi servirebbe avere la certezza di come il riduttore è vincolato ai longheroni della Niva nonchè conoscere il rapporto di riduzione esatto.

il costo, se tutto va bene, sarà decisamente esiguo, si devono dimensionare bene i cardani e gli angoli di attacco per evitare vibrazioni o problemi ai giunti. per il resto ci vuole buon senso evitando sovraccarichi che possano danneggiare semiassi o differenziale dovuti ad un aumento della coppia in ingresso.

buona serata